0541 709017 shop@gioielleria-banchetti.it

Il Diamante

Il Diamante

 Il DIAMANTE

                                                           

              Sono state create diverse scale dì valutazione del diamante, ma quelle a cui noi ci affidiamo maggiormente sono:

HRD  (HOGE RAAD voor Diamand)
Laboratorio di Anversa autorevole e stimato a livello mondiale.

GIA  (Gemmological Institute of America)
E il più conosciuto laboratorio statunitense.

IGI (International Gemological Institute)
Laboratorio di analisi gemmologiche con sedi principali ad Anversa e NewYork.

 

 Le 4 C che caratterizzano il DIAMANTE

                  Carat – IL PESO       Color -IL COLORE        Clarity – LA PUREZZA      Cut- IL TAGLIO

IL PESO:
Il peso dei Diamanti, si misura in CARATI.

Il termine CARATO deriva dal greco Keration ed indicava il seme di carruba. Già dall’antichità il carato è stato utilizzato per la pesatura di quantità molto piccole e tuttora rimane l’unità di misura ponderale dei diamanti, delle pietre preziose in genere e dell’oro. Un CARATO è pari a 0.2 grammi, occorrono quindi 5 CARATI per formare un grammo.

 

  

IL COLORE:

I Diamanti esistono in differenti colori (Tono) con diverse intensità (Saturazione).
La maggior parte dei Diamanti appartiene alla gamma che va dall’incolore al Giallo.
In questa scala si utilizzano le lettere dell’alfabeto partendo dalla lettera D (Incolore) sino ad arrivare alla lettera Z, man mano che la saturazione aumenta. I Diamanti nei quali l’intensità del colore è oltre la 7, vengono classificati come “Fancy Color”.

L’intensità del Colore viene determinata dal gemmologo confrontando il Diamante da analizzare con una gamma di pietre di riferimento dette “Master Stones”.
In natura esistono oltre che di colore giallo, Diamanti rosa, blu, arancioni, marrone, grigio ed anche rossi (considerati tra i più rari in assoluto).

 

I Colori sono classificati in lettere e vanno dalla D alla Z +

D – E – F – G sono i colori più bianchi e più ricercati nei diamanti .

H – I – J       sono i diamanti generalmente più commerciabili.

K – L              sono i diamanti considerati bianco leggermente tinto.
Da M alla Z    sono diamanti che presentano evidenti tinte che possono essere

gialle o marroni.

LA PUREZZA:

La valutazione della PUREZZA è un accurata osservazione a 10 ingrandimenti di ogni caratteristica interna eventualmente presente, detta INCLUSIONE.
Il numero, la natura, le dimensioni e la posizione delle inclusioni determinano il Grado di Purezza di un Diamante. , come tale il valore della gemma sarà variabile. L’osservazione, effettuata da un Gemmologo esperto, viene eseguita con un microscopio o con una lente “Triplet”.Un diamante è considerato puro quando con una lente a 10 ingrandimenti non presenta imperfezioni.

SCALA DI PUREZZA NEL DIAMANTE:

IF     VVS 1/2       VS 1/2         SI 1/2       P 1       P 2     P 3

IF = Internally Flawless = Internamente non presenta nessuna

imperfezione a 10x.

VVS 1 / 2 = Very Very Slight = Internamente presenta inclusioni molto

difficili da reperire a 10x.

VS 1 / 2 = Very Slight = Internamente presenta inclusioni difficili da reperire

A 10x.

SI 1 / 2 = Slightly Imperfect = Internamente presenta inclusioni e difetti

Facili da reperire a 10x.

P 1 / I 1

P 2 / I 2

P 3 / I 3 = Imperfect = Internamente presenta inclusioni e difetti visibili ad

occhio nudo


IL TAGLIO :

 

Il taglio è un processo di fondamentale importanza per la resa visiva di un Diamante. Le corrette proporzioni tra le varie parti della gemma, la perfezione della lucidatura e della simmetria delle faccette rende possibile una perfetta interazione tra la luce ed il diamante.

 

La qualità dei nostri diamanti

Utilizziamo solo pietre con caratteristiche ben precise:

Taglio simmetrico, lucidatura e proporzioni perfette per ottenere il massimo dalla riflessione della luce (scintillio). Solo pietre alte di colore (D-E-F-G), con purezza che può variare dalla pura alla lente (IF) alla leggermente inclusa (SI), se non diversamente specificato. Non montiamo diamanti che arrivano da conflitti, guerre e sfruttamenti minorili.

Non montiamo pietre migliorate artificialmente e non naturali (se non su espressa richiesta del cliente). Utilizziamo solo selezioni molto controllate, con fornitori che garantiscono la provenienza. Appoggiamo Kimberley Process ( www.kimberleyprocess.com ) associazione che controlla dalla miniera al dettaglio le varie fasi del commercio dei diamanti.

Per controllo o per informazioni siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento in merito, previo appuntamento.