SanValentino

gioielli in oro

L’origine della tradizione di SanValentino

Il tentativo della Chiesa cattolica di porre termine ad un popolare rito pagano per la fertilità, è all’origine di questa festa degli innamorati.

Fin dal quarto secolo A. C. i romani pagani rendevano omaggio, con un singolare rito annuale, al dio Lupercus.
I nomi delle donne e degli uomini che adoravano questo Dio venivano messi in un’urna e opportunamente mescolati.

Quindi un bambino sceglieva a caso alcune coppie che per un intero anno avrebbero vissuto in intimità affinché il rito della fertilità fosse concluso.
L’anno successivo sarebbe poi ricominciato nuovamente con altre coppie. Determinati a metter fine a questa primordiale vecchia pratica, i padri precursori della Chiesa hanno cercato un santo “degli innamorati per sostituire il deleterio Lupercus. Così trovarono un candidato probabile in Valentino, un vescovo che era stato martirizzato circa duecento anni prima.

La leggenda A Roma, nel 270 D. C il vescovo Valentino di Interamna, (oggi è la città di Terni), amico dei giovani amanti, fu invitato dall’imperatore pazzo Claudio II e questi tentò di persuaderlo ad interrompere questa strana iniziativa e di convertirsi nuovamente al paganesimo. San Valentino, con dignità, rifiutò di rinunciare alla sua Fede e, imprudentemente, tentò di convertire Claudio II al Cristianesimo.
Il 24 febbraio, 270, San Valentino fu lapidato e poi decapitato.
La storia inoltre sostiene che mentre Valentino era in prigione in attesa dell’esecuzione, sia “caduto” nell’amore con la figlia cieca del guardiano, Asterius, e che con la sua fede avesse ridato miracolosamente la vista alla fanciulla e che, in seguito, le avesse firmato il seguente messaggio d’addio: “dal vostro Valentino,” una frase che visse lungamente anche dopo la morte del suo autore. Tale festa ricorre annualmente il 14 febbraio ed oggi è conosciuta e festeggiata in tutto il mondo. Gli innamorati si regalano rose, cuori dolci di cioccolato, o gioielli a forma di cuore.


I Diamanti da laboratorio

I Diamanti da laboratorio, noti anche come Diamanti ricreati in laboratorio, o come Diamanti Lab.
sono gemme create artificialmente attraverso un processo di sintesi in un ambiente controllato di laboratorio.

 

I Diamanti ricreati possono avere la stessa
composizione chimica, struttura cristallina
e proprietà fisiche dei Diamanti naturali,
ma il processo di produzione consente di creare
diamanti di dimensioni,
forme, colori e qualità diverse.

 

 

I Diamanti ricreatii sono realizzati utilizzando diverse tecniche di sintesi, tra cui la deposizione chimica da vapore (CVD) e la pressione ad alta temperatura e alta pressione (HPHT).
In entrambi i casi, i Diamanti Lab vengono creati utilizzando una miscela di carbonio puro o carbonio e altre sostanze.

Questi Diamanti i sono meno costosi dei quelli naturali, poiché non richiedono la stessa quantità di tempo e risorse per essere estratti dalla terra.
E, soprattutto, non sono rari.

Da anni vengono utilizzati nei processi industriali grazie alla loro durezza e trasmissibilità.

Oggi, li vediamo anche, sempre più spesso nel campo della gioielleria,
dove vengono proposti in alternativa ai Diamanti naturali.
questo prodotto di sintesi  puo essere realizzato anche in diversi colori rispetto al bianco classico come: l'orange, il blu, il giallo, il rosa e altri, mantenendo però, lo stesso prezzo del Diamante biancoLab. Mentre, nel Diamante naturale il colore è estremamente raro e molto costoso.

Il Diamante da laboratorio, infatti, per aspetto, composizione chimica, durezza, densità e indice di rifrazione e assolutamente identico a quello sviluppatosi naturalmente in milioni di anni.

Facciamo però attenzione alle frodi:

Sempre più spesso in commercio, circolano Diamanti ricreati  spacciati per Diamanti naturali ( soprattutto nelle piccole pezzature).
Solo Gemmologi altamente qualificati e specializzati, attraverso test specifici con macchinari e strumentazioni all'avanguardia,
sono in grado di riconoscere se l’origine di un diamante è naturale o da laboratorio.

Gioielleria Banchetti  mette gratuitamente a disposizione dei clienti  un sofisticato apparato digitale in grado di riconoscere l'origine di un Diamante.    Scopri di più

In generale, i Diamanti da laboratorio sono una scelta popolare per coloro che cercano una soluzione più economica rispetto ai Diamanti naturali.
Non sono oggetti da investimento perchè il loro valore è principalmete influenato dalla tecnoligia  e dall'energia utilizzata.


La scelta su un diamante naturale a discapito del ricreato è data dalla rarità , dall' unicità, dal valore e, dall' importanza simbolica  che questo ha

nel contesto di un dono  o di un'altra occasione speciale di grande significato e di grande emozione.